Pasqua a Corfù

>
Pasqua
'easter @ corfu, greece/ the town's old section' - Corfù
'easter @ corfu, greece/ the town's old section' - Attribution: George Tziralis

La Pasqua a Corfù è la più maestosa in Grecia.

Gli abitanti di Corfù vivono con intensità la Passione Divina della Settimana Santa, e questa intensità è riflessa nei costumi e tradizioni locali. Per questo motivo, durante la Pasqua l'Isola è invasa dai visitatori. Nella Domenica delle Palme, si svolge la litania di San Spyridon e la reliquia viene portata in giro, accompagnata dalla Filarmonica, lungo le strade della città. Nel Venerdì Santo si svolge l'esecuzione dell 'Epitaffio di Metropolis, che proviene da una grotta alle 10.00 di sera in una pia atmosfera dai colori viola. Alle 6 del mattino del Sabato Santo, in Virgin Mary of Foreigners, i fedeli battono le panche per rappresentare il terremoto che seguì la Resurrezione del Signore.

Alle 11 del mattino, nella Piazza Superiore, la gente getta dalle finestre, le loro scarpe o brocche d'acqua, in modo da fare molto rumore non appena gli oggetti che lanciano toccano terra. A Pinta, il vecchio centro commerciale della città, l'usanza di 'mastelas' rivive: una botte con acqua viene abbellita e riempita di monete dai passanti. Durante la Prima Resurrezione, qualcuno si getta dentro e raccoglie le monete.

La sera sono tutti radunati in piazza Ano dove si svolge la processione divina e multicolori fuochi d'artificio abbelliscono il cielo. Il Martedì di Pasqua, è il giorno di 'mpasmata' o della reposizione di San Spyridon nell'urna.